Listen to my Heart

(English translation in preparation)
Intoccabili reti sociali catturano le persone che si ritrovano imprigionate nelle immagini che si son create di se stesse, alimentate d’una smisurata voglia di auto-referenzialità e una brama d’affermarsi oggi mostrateci da Facebook. Ma esse erano già presenti nei social networks dell’Antica Roma. Il video le ripropone attraverso tre domande insistenti: “Do you see what I see? Do you feel what I feel? Do you like what I like?” L’auspicata risposta arriva, ma poi vien taciuta e nel buio svanisce.

video: Listen to my Heart
medium: Digital animation with sound
length: 5’25“
year: 2010
© Maria Korporal

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pin It on Pinterest

Share This