Listen to my Heart

Intoccabili reti sociali catturano le persone che si ritrovano imprigionate nelle immagini che si son create di se stesse, alimentate d’una smisurata voglia di auto-referenzialità e una brama d’affermarsi oggi mostrateci da Facebook. Ma esse erano già presenti nei social networks dell’Antica Roma. Il video le ripropone attraverso tre domande insistenti: “Do you see what I see? Do you feel what I feel? Do you like what I like?” L’auspicata risposta arriva, ma poi vien taciuta e nel buio svanisce.

video: Listen to my Heart
tecnica: Digital animation with sound
durata: 5’25”
anno: 2010
© Maria Korporal

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pin It on Pinterest

Share This