Il progetto Rekall

Il robot “Rekall” è un piccolo robot giocattolo con carica a molla che guida le persone in tutto il mondo e crea memorie artificiali di viaggio. Il progetto è un work in progress. Sono già state create diverse versioni, con diversi elementi interattivi, come una webcam o una tastiera. Ogni versione è rappresentata da un nuovo robot, come se il precedente fosse stato riassemblato.
Il lavoro è ispirato da un racconto di Philip K. Dick, in cui le persone che vogliono viaggiare, ma a causa di varie circostanze non possono andare, chiedono aiuto a Rekall Inc. Rekall promette ai suoi clienti di impiantare memorie artificiali indistinguibili da quelle reali. Sebbene il cliente sia informato in anticipo che il “vissuto” non è reale, i “ricordi” evocano le stesse emozioni di esperienze reali.
Il lavoro sottolinea l’assurdità del turismo di massa, la superficialità dei viaggi di breve distanza e le frettolose gite in città del fine settimana, che a volte sembrano avere l’unico obiettivo di ottenere una prova tangibile “che uno è stato lì” – mentre l’ecosistema è distrutto e la cultura originale è persa.

Good Trip, Bad Trip

Guidare la tua auto attraverso le strade illuminate di Berlino ascoltando musica rock a tutto volume è un’esperienza •••>

Rekall Ubik @Neukölln

A screen shows a video of a small wind-up toy robot constantly crossing the roads of Neukölln: this •••>

Rekall Golem @Praha

Rekall Golem @Praha è stato esposto nella mostra ZEITVERSCHIEBUNG, 1-14 aprile 2019 nella galleria VBK a Berlin0. Rekall •••>

Rekall Ubik @Berlin

Rekall Ubik @Berlin is a 2018 continuation of the interactive work Rekall, started in 2016. The work is •••>

Rekall

REKALL – an interactive installation by Maria Korporal. The work is inspired by a short story by Philip •••>