Good Trip, Bad Trip

Guidare la tua auto attraverso le strade illuminate di Berlino ascoltando musica rock a tutto volume è un’esperienza emozionante. Ti trascina in una specie di trance. Nel mio video il giro in macchina diventa l’ebbrezza di un tossicodipendente. Le scene della città sono ben riconoscibili all’inizio, ma lentamente diventano immagini astratte: all’inizio colorate, caleidoscopiche ed estatiche (good trip), ma poi diventano lentamente crudeli e minacciose, come una brutta chiazza d’olio sulla superficie dell’oceano, e la musica si deteriora immancabilmente (bad trip).
Automobili, luci di città: la civiltà contemporanea si basa ovunque su una profonda dipendenza da combustibili fossili. I problemi ambientali e climatici globali legati al consumo di carburante sono ben noti e innegabili: il futuro della Terra è in pericolo. Dovremmo disintossicarci dalla nostra dipendenza fossile se non vogliamo scivolare in un eterno bad trip.

Il robot Red Rekall, che appare all’inizio e alla fine del video, è una figura chiave nel mio progetto Rekall, in cui piccoli robot giocattolo con carica a molla guidano le persone in tutto il mondo e creano ricordi artificiali di viaggio. Rekall crea esperienze in cui ti sottoponi, ma allo stesso tempo ci osserva – a quel punto potresti realizzare l’assurdità della nostra esistenza.

Screenings:
• 17-19 aprile 2020: Over the Real – Festival Internazionale di Videoarte, Lucca.
• 10 gennaio –  6 marzo 2020: in loop alla mostra Fossil Addiction, Group Global 3000, Berlino.

titolo: Good Trip, Bad Trip
tecnica: Video sperimentale e animazione
durata: 4’25”
anno: 2019
sound design: di Maria Korporal con una traccia CC0 di Loyalty Freak Music

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.